Salute e medicina Naturale, Stomaco

Gravidanza: come usare i rimedi naturali per nausea, dolori e smagliature

Se in gravidanza la nausea mette a dura prova la futura mamma, il collagene idrolizzato è la soluzione migliore.

La scelta tra il farmaco di sintesi e il farmaco naturale è particolarmente sentita dalle donne in gravidanza, preoccupate di non assumere farmaci che potrebbero compromettere la salute del bambino.
Un buon esempio di prodotto naturale, adatto a molteplici usi e senza controindicazioni in gravidanza, è rappresentato dal collagene.

Il farmaco che assiste la donna incinta è sicuramente prezioso, in alcuni casi arriva anche a salvare la madre e la vita che cresce nel suo grembo, ma comporta incognite e rischi. Rischi insiti nella sua estraneità alla composizione e al funzionamento dell’organismo, sia della madre che del figlio.

Gadirel_600x430_no-bordo

GADIREL®

Integratore alimentare
Benessere dello stomaco

FARMACI E GRAVIDANZA

Il primo segnale d’allarme è scattato a metà degli anni Sessanta, con le malformazioni fetali causate da un farmaco allora molto utilizzato: la talidomide. Questo farmaco venne venduto tra gli anni Cinquanta e Sessanta come sedativo e anti-nausea. Era risultato ben tollerato dalle gestanti e le campagne pubblicitarie ne sottolinearono la completa sicurezza.
È dello scorso 21 agosto 2016 la notizia dell’entrata in vigore della legge che indennizza le vittime di sindrome da talidomide. Parliamo dei figli, ora adulti, di donne che durante la gravidanza assunsero quel farmaco.

Era il 1962 quando in Italia, a seguito dei devastanti effetti della somministrazione di talidomide, il farmaco venne ritirato dal mercato. Verso la fine degli anni Sessanta fu avviato il primo programma di farmacovigilanza e solo alla fine degli anni Ottanta furono definite le prime disposizioni in materia. Con il passare dei decenni, le Autorità sanitarie hanno dunque imposto controlli e collaudi severi, che garantiscono un margine di sicurezza ragionevole, ma non assoluto.

IL FARMACO NATURALE È DIVERSO

Il farmaco naturale ha una funzione diversa dai farmaci di sintesi, ma fondamentale, poiché esso ha l’obiettivo primario di rafforzare l’organismo. Il farmaco naturale si limita ad integrare la normale alimentazione con le vitamine e gli altri elementi essenziali per la salute della madre e del bambino. Un esempio molto rilevante e conosciuto a tutte le mamme, è l’acido folico (un composto di vitamine del gruppo B), prescritto a tutte le gestanti nei primi mesi di gravidanza, per le prevenzione della patogenesi della spina bifida e della palatoschisi.

Ovviamente, anche i farmaci naturali vanno impiegati nel rigoroso rispetto delle dosi fissate dalle Autorità sanitarie e dalla comunità scientifica internazionale. Il mancato rispetto di questa regola elementare ha avuto nel passato conseguenze drammatiche, perfino con le vitamine che, nel sentire comune, sono invece spesso percepite come sinonimo di sicurezza.

il-collagene-in-gravidanza-1

IL COLLAGENE IN GRAVIDANZA

Agli elementi essenziali tradizionali oggi si aggiunge il collagene, nella formula e nelle dosi stabilite con criteri rigorosamente scientifici, nei suoi tre principali campi d’impiego:

  • stomaco: indicato per nausea, vomito, bruciore, gonfiore, reflusso acido e gastrite.
  • apparato osteo-articolare: contrasta i processi degenerativi e allevia il dolore causato da infiammazioni articolari. È particolarmente indicato per artrosi, cervicale, mal di schiena e osteoporosi.
  • cute, capelli e unghie: indicato per disidratazione della pelle, smagliature, rughe, irritazioni cutanee e dermatiti, caduta dei capelli, pelle secca, alopecia, unghie fragili.
Gadirel_600x430_no-bordo

GADIREL®

Integratore alimentare
Benessere dello stomaco

Potrebbe interessarti anche