Oggi spesso ci troviamo nel bel mezzo di infuocate discussioni tra amanti e scettici delle medicine non convenzionali, le quali spaziano dall’agopuntura all’osteopatia, passando per naturopatia e shiatsu.
Sempre più diffuse e conosciute, le medicine non convenzionali fanno riferimento a una concezione più olistica della persona, poco diffusa in occidente, ma non per questo in contrapposizione con la medicina tradizionale. Lo scontro infatti non è tra medicina ufficiale e medicina alternativa, ma tra due diverse concezioni della medicina che si ritrovano all’interno d’entrambe.

medicine-non-convenzionali

infoHai domande sull’argomento?
Chiedi ai nostri esperti



 Presto il mio consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nella privacy policy.Leggi l'informativa.

helpTel. 06-6638839 dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 16 dal lunedì al venerdì, festivi esclusi.

La medicina ufficiale combatte le malattie frontalmente, impiegando rimedi che si sostituiscono al malato ed agiscono prescindendo dalle sue caratteristiche distintive. Contro le infezioni usa gli antibiotici, contro l’ipertensione gli antipertensivi, contro l’obesità gli anoressizzanti, contro i disturbi mentali gli antipsicotici e gli antidepressivi.
La medicina non convenzionale combatte anch’essa le malattie, ma anziché sostituirsi all’organismo fa leva sulle sue risorse interne, ai rimedi artificiali preferisce quelli naturali, imparando dalla loro storia ad usarli in maniera appropriata.
Noi sosteniamo la medicina naturale, in quanto esprime il meglio di entrambe, essa infatti appartiene agli scienziati che osservano il creato con l’occhio limpido del bambino, riscoprendone ogni giorno le meraviglie con lo stesso intatto stupore.

Le medicine alternative: le conoscete?

Ci sono molte medicine non convenzionali, addirittura un centinaio e più, secondo un’indagine di qualche anno fa (Cassileth, 1998). Eccone alcune tra le più utilizzate.

Osteopatia

L’Osteopatia è una medicina naturale fondata su una conoscenza precisa della fisiologia e dell’anatomia del corpo umano, analizza la qualità del movimento. Si serve di diversi mezzi esclusivamente manuali di diagnosi per evidenziare le disfunzioni e l’assenza di mobilità dei tessuti, che comportano un’alterazione dell’equilibrio generale dell’individuo, valutando la funzionalità delle singole strutture corporee e individuandone le limitazioni dei movimenti fisiologici nella visione dell’unità corporea e delle interazioni di ogni singola componente corporea con l’insieme. Si tratta di una medicina basata sulla manipolazione correttiva delle articolazioni, delle fasce e dei muscoli per favorire il drenaggio linfatico.

Osteopatia--il-drenaggio-linfatico

Chiropratica

La chiropratica è una disciplina scientifica e un’arte curativa che si propone di ottimizzare la salute dell’individuo stimolando e promuovendo le capacità endogene di guarigione, designa tre fattori fondamentali del benessere: struttura, biochimica e mente.
Nella pratica clinica, la chiropratica prevede la manipolazione di un’articolazione sofferente, soprattutto a livello della colonna vertebrale, per sbloccarla e riportarla alla sua posizione corretta. Si effettua massaggiando la zona malata ed esercitando una calibrata pressione sulle parti ossee. Si tratta di una pratica in linea di principio razionale, soprattutto in patologie legate ad una compressione di radici nervose, come le lombaggini ed alcune forme di cefalea. Il punto critico è la documentazione della sua efficacia, che trova il principale ostacolo nella scarsa omogeneità delle patologie nelle quali essa trova un’applicazione. Gli studi controllati finora condotti hanno fornito risultati contraddittori e non sempre incoraggianti.

chiropratica--sostenere-l’autoguarigione

Agopuntura

L’agopuntura nasce come espressione della medicina tradizionale cinese, ma tende ad emanciparsene e ad assumere una sua connotazione autonoma. La stimolazione cutanea attiva processi neuronali e biochimici, che provocano profonde modificazioni del sistema nervoso, endocrino e immunitario. Le modalità sono diverse secondo l’indirizzo, che può essere o tradizionale, moderno o pragmatico. In senso più generale, l’agopuntura presuppone una correlazione funzionale, di tipo nervoso o umorale, tra le parti interne dell’organismo coinvolte in un disturbo e una specifica zona cutanea, che è stimolata mediante l’infissione d’aghi.
L’agopuntura rimane di grande interesse nella ricerca di base, sul piano pratico le indagini fin qui condotte hanno fornito risultati incoraggianti in diversi campi.

Agopuntura--dalla-pelle-ai-sistemi-profondi

Naturopatia

La naturopatia cerca di mantenere la capacità innata del corpo di conservare il proprio equilibrio. I naturopati identificano la malattia in un avvertimento che il corpo si sta sforzando di tornare a uno stato di salute. Invece di sopprimere questo messaggio, occorre scoprire la fonte deI problema ed aiutare il corpo a rafforzarsi. Gli interventi comprendono cambiamenti alimentari, digiuni controllati, idroterapia, rilassamento e tecniche di controllo dello stress.

Naturopatia--conservare-l’equilibrio

Riflessologia

Prevede l’applicazione di una delicata pressione su punti specifici dei piedi o delle mani. L’applicazione di una pressione regolata a determinate parti dei piedi (chiamate riflessi) avrebbe un effetto terapeutico su quegli organi, ghiandole o parti del corpo che corrispondono al riflesso che viene stimolato. I piedi sono considerati un’immagine speculare del corpo: il destro rappresenta la metà destra del corpo, il sinistro l’altra. Singoli punti del piede sono ritenuti collegati con organi e parti del corpo, come polmone, reni, vescica e apparato riproduttivo.

Riflessologia--i-piedi-come-specchio-del-corpo

Medicina ayurvedica

Ayurveda è una parola sanscrita composta da “Ayus” (vita) e”’Veda” (conoscenza). Antichissima (2500 a.C.), è un sistema diagnostico-terapeutico che parte dalla definizione di “salute”, la condizione che permette all’individuo di confrontarsi con la propria esistenza, e di “malattia”, vista come il risultato di una violazione delle leggi della natura. L’approccio è altamente personalizzato e fornisce precise indicazioni, dì carattere dietetico e di trattamenti fisici (oleazione interna ad esterna, massaggio e cinque tipi di purificazione). Si avvale di una ricca gamma di preparazioni in polvere, compresse o decotti preparati con ingredienti di origine vegetale, minerale e animale.

Medicina-ayurvedica--conoscenza-della-vita

Le linee guida dell’OMS sulla medicina naturale

Occorre fare alcune precisazioni su queste medicine non convenzionali: ad esempio, l’agopuntura, va legittimata perché ne è stata documentata l’efficacia in alcune precise condizioni mediche, alle quali va per ora riservato il suo impiego.
Ogni medicina non convenzionale va giudicata in base alle prove addotte a sostegno della sua efficacia: la spiegazione di come funzioni, ammesso che funzioni, è importante, ma viene dopo.
Questa è una riflessione importante, sviluppata dai padri fondatori della scienza, da Aristotele fino ad arrivare ai nostri giorni.

La stessa OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha predisposto delle linee guida sul tema:

  1. Evitare i rischi, in particolare l’autoprescrizione da parte dei pazienti, l’attività di operatori non qualificati, l’uso di prodotti di erboristeria non garantiti e non associabili con i normali medicinali.
  2. Governare il settore assicurando la presenza di enti che presiedono alla formazione, all’informazione e alla ricerca medica.
  3. Favorire l’associazionismo, creando gruppi locali che possano costituire l’ossatura di associazioni su base nazionale.
  4. Creare il registro degli operatori, arrivando a forme di riconoscimento ufficiale degli addetti che prevedano strumenti di certificazione avente valore legale.
  5. Realizzare etichette chiare, così da consentire che i fitocomplessi ed i rimedi omeopatici e d’altra natura siano impiegati in tempi e modi corretti, secondo le indicazioni fornite dallo specialista e con istruzioni chiare riportate sull’etichetta.
  6. Favorire il dialogo tra il paziente che utilizza rimedi non convenzionali, chi li prescrive ed il medico di famiglia.

Quanto sono importanti quindi le medicine non convenzionali?
Forse Galileo Galilei sapeva come fa la Terra a girare attorno al Sole?
Sicuramente se lo domandava, ma in assenza di una risposta si limitava a constatarlo…

PRODOTTI E INTEGRATORI DI COLLAGENE

Bonartro

BONARTRO oa®
rafforza ossa e articolazioni attivando il loro processo autoriparativo.

Scopri i benefici
Acquista online
Cherasan

CHERASAN cu®
nutre capelli, pelle e unghie con le proteine necessarie al ripristino del loro benessere.

Scopri i benefici
Acquista online
Gadirel

GADIREL®
previene e neutralizza
il bruciore di stomaco
rispettando la
digestione.

Scopri i benefici
Acquista online
Yttiogel

YTTIOGEL® 1%
protegge, nutre e ringiovanisce la pelle attivando le sue capacità riparative.

Scopri i benefici
Acquista online