Il collagene parzialmente idrolizzato associato a sali di calcio e vitamina D offre una soluzione naturale e innovativa nel trattamento dell’osteoporosi.

L’osteoporosi è un problema molto diffuso, ma che può avere un’efficace soluzione nell’impiego di un composto naturale, il collagene idrolizzato.
Essa generalmente coinvolge la donne tra i 60 e 70 anni di età e si manifesta sotto forma di irrigidimento delle articolazioni, difficoltà e dolore nel movimento e fratture (a livello mondiale, circa 25.000 al giorno, 9 milioni all’anno).

Vediamo come il collagene può essere un valido aiuto nel suo trattamento.

L’osso: la parte minerale e la matrice organica

Le nostre ossa sono costituite per il 70% da idrossiapatite, un minerale che garantisce la durezza e il sostegno, mentre per il restante 30% sono costituite da matrice organica, principalmente da collagene. Quest’ultimo è incaricato di assorbire i sali minerali, depositarli e conferire alle ossa elasticità e resistenza alle torsioni.
Potremmo intendere l’osso un po’ come il cemento armato, in cui i tondini di ferro elastici (collagene) sono annegati del calcestruzzo rigido (idrossiapatite), con la sola differenza che l’osso, essendo un tessuto vivo, si rigenera in continuazione.
In situazioni di salute generale, la rigenerazione ossea prevale sull’usura, rafforzando l’apparato osteoarticolare, ma in processi di invecchiamento e degenerativi come l’osteoporosi, il processo si inverte e l’usura prevale sulla rigenerazione, portando l’organismo in una situazione detta di “collagenopatia carenziale”.

infoHai domande sull’argomento?
Chiedi ai nostri esperti



 Presto il mio consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nella privacy policy.Leggi l'informativa.

helpTel. 06-6638839 dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 16 dal lunedì al venerdì, festivi esclusi.

osteoporosi

Perché il collagene sta al cuore della soluzione

Durante processi di usura come in caso di osteoporosi, aumenta la perdita di collagene. Esso viene rimpiazzato in buona parte dall’organismo stesso, che lo sintetizza partendo da altre molecole o lo ricava dalle proteine alimentari che grazie alla digestione sono scomposte in aminoacidi.
Purtroppo il più delle volte l’alimentazione proteica da sola non basta, o addirittura può risultare controproducente, poiché può favorire l’assorbimento di proteine non digerite (potenzialmente tossiche), mentre il collagene di cui necessita l’organismo è di tipo più semplice.
Inoltre, le capacità digestive diminuiscono in varie situazioni: avanzare dell’età, gravidanza, allattamento, sport (anche una singola gara!), attività faticose, alcune malattie. Queste situazioni perciò rendono necessaria la reintegrazione del collagene sotto altre forme, per compensare la perdita e andare quindi a fornirne all’osso il fabbisogno.

BONARTRO oa® è tra le soluzioni naturali più valide ed efficaci per il trattamento dell’osteoporosi, scoprine le proprietà oppure chiedi consigli ai nostri Esperti.

Bonartro

Non tutto il collagene è uguale!

Il collagene di cui l’organismo ha bisogno per compensare la carenza è “scomposto”, o meglio “idrolizzato” cioè sottoposto a un trattamento di semplificazione che gli permette di essere assorbito sotto forma di aminoacidi liberi, maggiormente digeribili per lo stomaco e assorbibili per l’organismo.
Lo schema di seguito mostra la differenza di assimilazione del collagene nativo (detto anche “gelatina”) e del collagene idrolizzato (detto “gelatina idrolizzata”), evidenziando come il collagene idrolizzato abbia un livello di assimilazione molto più alto di quello nativo.

livelli plasmatici

Sono numerosissimi gli studi che confermano i benefici dell’assunzione di collagene idrolizzato in caso di osteoporosi. Inoltre, alla ricerca italiana va il merito di aver presentato un integratore alimentare a base di collagene idrolizzato associato a calcio e vitamina D.

Farmaco di sintesi o farmaco naturale nella cura dell’osteoporosi?

Il collagene, di cui fino ad ora si è parlato, si colloca nell’elenco degli integratori alimentari. Essi entrano a pieno diritto nella categoria dei “farmaci” secondo la definizione dell’OMS, che vi annovera «qualunque composto naturale o di sintesi capace, quando introdotto in un organismo vivente, di modificarne una o più funzioni».
A differenza dei farmaci tradizionali, gli integratori rivendicano però un’azione distinta: essi rafforzano l’organismo, consentendogli in questo modo di tutelarsi con le proprie forze.
È qui che si manifesta la sostanziale differenza dell’uso di un integratore alimentare in patologie degenerative come l’osteoporosi: il corpo risulta rafforzato dall’interno e stimolato a rispondere attivamente alla situazione carenziale.
È un modo nuovo di intendere la salute, che punta sul benessere e il rafforzamento dell’organismo, più che sul mantenimento dei suoi limiti.
L’osteoporosi e la sua cura tramite il collagene idrolizzato ne sono un ottimo esempio.

  1. Organizzazione Mondiale della Sanità. 1994. Assessment of fracture risk and its application to screening for postmenopausal osteoporosis. WHO Technical Report Series 843, Geneva.
  2. Silvestrini B. Un farmaco naturale per l’artrosi? MedicitaliA, 2016
  3. Di Lullo GA, Sweeney SM, Körkkö J, Ala-Kokko L and San Antonio JD. Mapping the Ligand-binding Sites and Disease-associated Mutations on the Most Abundant Protein in the Human, Type I Collagen. J. Biol. Chem. 2002; 277(6): 4223–4231.
  4. Rennie MJ. Teasing out the truth about collagen. J Physiol. 1999; 521(Pt 1):1.
  5. Guyton AC, Hall JE. “Textbook of Medical Physiology”. WB Saunders Company: 1996; 985-999.
  6. Langberg H, Rosendal L and Kjær M. Training-induced changes in peritendinous I collagen turnover determined by microdialysis in humans. J Physiol. 2001; 534(Pt 1): 297–302.
  7. Ameye LG, Chee WSS. Osteoarthritis and nutrition. From nutraceuticals to functional foods: a systematic review of the scientific evidence. Arthritis Res Ther, 2006; 8(4):R127.
  8. Silvestrini B. e Kirschner G.. Integratori alimentari e dietetici contenenti gelatina idrolizzata e loro uso in campo medico-sanitario. IT 1299131 (2000).
  9. de Almeida Jackix E, Cúneo F, Amaya-Farfan J, de Assunção JV, Quintaes KD. A food supplement of hydrolyzed collagen improves compositional and biodynamic characteristics of vertebrae in ovariectomized rats. J Med Food. 2010 Dec; 13(6):1385-90.
  10. Guillerminet F, Beaupied H, Fabien-Soulé V, Tomé D, Benhamou CL, Roux C, Blais A. Hydrolyzed collagen improves bone metabolism and biomechanical parameters in ovariectomized mice: an in vitro and in vivo study. Bone. 2010 Mar; 46(3):827-34.
  11. Guillerminet F, Fabien-Soulé V, Even PC, Tomé D, Benhamou CL, Roux C, Blais A. Hydrolyzed collagen improves bone status and prevents bone loss in ovariectomized C3H/HeN mice. Osteoporos Int. 2012 Jul; 23(7):1909-19.
  12. Nomura, Y.; Oohashi, K., Watanabe, M. and Kasugai (2005). Increase in bone mineral density through oral administration of shark gelatine to ovariectomized rats. S Nutrition 21 (11-12): 1120–1126.
  13. Policar M, Silvestrini B. Preparation pour le traitement de l’osteoporose et pour favoriser la reparation des fractures osseuses A61K31/195 (1998).
  14. Adam M, Therapie Der Osteoartrose – Welche Wirkung Haben Gelatine Präparate. Therapiewoche, 1991; 41:2450-2461.
  15. Barnett ML, Kremer JM, Clegg DO, Furst D, Weisman M, Fletcher MJ, Chasan-Taber S, Finger E, Morales A, Le CH, Trentham DE. Treatment of rheumatoid arthritis with oral type II collagen. Results of a multicenter, double-blind, placebo-controlled trial. Arthritis Rheum. 1998,41(2):290-7.
  16. Benito-Ruiz P, Camacho-Zambrano MM, Carrillo-Arcentales JN, Mestanza-Peralta MA, Vallejo-Flores CA, Vargas-Lopez SV, Villacis-Tamayo RA, Zurita-Gavilanes LA. A randomized controlled trial on the efficacy and safety of a food ingredient, collagen hydrolysate, for improving joint comfort. Int J Food Sci Nutr, 2009; 12:1-15.
  17. Clark KL, Sebastianelli W, Flechsenhar KR, Aukermann DF, Meza F, Millard RL, Deitch JR, Sherbondy PS, Albert A. 24-Week study on the use of collagen hydrolysate as a dietary supplement in athletes with activity-related joint pain. Curr Med Res Opin., 2008; 24(5):1485-1496.
  18. Barnett ML, Kremer JM, Clegg DO, Furst D, Weisman M, Fletcher MJ, Chasan-Taber S, Finger E, Morales A, Le CH, Trentham DE. Treatment of rheumatoid arthritis with oral type II collagen. Results of a multicenter, double-blind, placebo-controlled trial. Arthritis Rheum. 1998,41(2):290-7.
  19. Bello AE, Oesser S. Collagen hydrolysate for the treatment of osteoarthritis and other joint disorders: a review of the literature. Curr Med Res Opin. 2006; 22(11): 2221-2232.
  20. Bruyère O, Zegels B, Leonori L, Rabenda V, Janssen A, Bourges C, Reginster JY. Effect of collagen hydrolysate in articular pain: A 6-month randomized, double-blind, placebo controlled study. Complementary Therapies in Medicine, 2012; 20,(3): 124-130.
  21. Moskowitz RW. Role of Collagen Hydrolysate in Bone and Joint Disease. Seminars in Arthritis and Rheumatism, 2000; 30(2):87-99.
  22. Trentham, D, Dynesius-Trentham R, Orav J, Combitchi D, Lorenzo C, Sewell K, Hafler D and Weiner H. Effects of Oral Administration of Type II Collagen on Rheumatoid Arthritis. Science 1993, 261 (5119): 1727–1730.
  23. Kim HK, Kim MG, Leem KH “Osteogenic activity of collagen peptide via ERK/MAPK pathway mediated boosting of collagen synthesis and its therapeutic efficacy in osteoporotic bone by back-scattered electron imaging and microarchitecture analysis” Molecules 2013, 18, 15474-15489
  24. Koyama Y., Hirota A., Mori H., et al. “Ingestion of gelatin has differential effect on bone mineral density and body weight in protein undernutrition”. J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo) 2001; 47(1):84–6.
  25. Silvestrini B. Il farmaco moderno. Un patto esemplare tra uomo e natura. Carocci Editore @ Città della scienza, 2014. Pag. 96-98.
  26. Organizzazione Mondiale della Sanità. 1969. WHO Rapp. Techn., 407, p. 6.
  27. 1973. WHO Rapp. Techn., 516, pp. 9-10.

PROVA BONARTRO PER L’OSTEOPOROSI

BONARTRO oa®
è l’integratore naturale a base di collagene parzialmente idrolizzato, calcio e vitamina D che rafforza ossa e articolazioni attivando il loro processo autoriparativo.

Scopri i benefici
Acquista online