Prendere una pillola con effetto rapido e immediato è la strada breve, molto più facile da percorrere rispetto al cambiamento dello stile di vita.
È chiaro che vi sono situazioni in cui i farmaci sono indispensabili ed occorre intervenire in modo rapido ed efficace, ma è vero anche che molti dei problemi medici si potrebbero affrontare in modo diverso. Il cambiamento è sempre sinonimo di sfida e sacrificio, ma porta con sé opportunità, novità e benefici a fronte di un importante e costante impegno personale.
Spegnere il dolore, sfiammare un’articolazione, abbassare la febbre potrebbe essere molto semplice: spesso basta una pillola.
Ma spesso il dolore, la tumefazione, la stessa febbre sono l’espressione di un segnale d’allarme, di altri problemi.
Vanno combattuti se sono eccessivi, se diventano patologici in se stessi. Ma è meglio affrontare il problema alla radice risalendo alle sue cause.
Alcuni problemi si possono affrontare e superare cambiando le abitudini e assumendo farmaci meno drastici. Una corretta alimentazione, la pratica di un’attività sportiva e l’allontanamento da cattive consuetudini e tendenze, come la sedentarietà e il fumo, sono stimoli per un miglioramento della salute e della vita.
Un mal di testa ricorrente può essere legato al fumo, all’abuso del caffè o di bevande alcoliche, oppure ad una sinusite frontale.
In questi casi occorre cambiare lo stile di vita, rivolgersi alla medicina della salute, che allontana le malattie rafforzando l’organismo.
È una lezione di vita più facile da enunciare che da tradurre in pratica, ma l’unica veramente risolutiva dei problemi, che richiede sicuramente sforzi e sacrifici, ma che porta benefici e risultati positivi e duraturi.
Occorre avvicinarsi a questa filosofia della salute, prevenendo le malattie con abitudini salutari, rafforzando l’organismo, mobilitando le difese e salvaguardando il nostro corpo autonomamente. Questo modo di vivere e di prevenire ci porta verso un nuovo approccio culturale e sociale.